Links condivisione social

Il corso in sintesi

Area disciplinare
AREA SCIENTIFICO-TECNOLOGICA
CFU
60
Dipartimento/ente
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Durata
ANNUALE
Costo
3.400 €
Periodo di iscrizione
dal 21/09/2023 al 08/01/2024
Modalita di frequenza
blended
Posti disponibili
da 10 a 20
Durata attività didattica
da gennaio 2024 a luglio 2024
Uditori
Non ammessi
Lingua
Prevalentemente Italiana

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito l'infertilità una patologia che affligge il 15% delle coppie in età riproduttiva (60.000 nuovi casi all'anno in Italia). A queste si aggiungono i pazienti oncologici in età fertile (8.000 all'anno in Italia), sia uomini che donne, sottoposti a trattamenti gonadatossici che possono causare infertilità.

Un’analisi di mercato attuale rileva che:

  • secondo il registro della procreazione medicalmente assistita (PMA) dell'European Society of Human Reproduction and Embryology e dell'Istituto Superiore di Sanità, in Europa sono attive oltre 1.300 cliniche di PMA, di cui 300 nella sola Italia
  • negli USA un bambino su 60 nasce grazie alle tecniche di PMA; in Danimarca, Israele e Giappone uno su 25
  • nel mondo sono più di 70 le aziende farmaceutiche e tecnologiche operanti direttamente nell'ambito della medicina della riproduzione.

Il Master Universitario ha lo scopo di fornire solide competenze nel campo dell'embriologia clinica e sperimentale e delle scienze bioinformatiche e bioingegneristiche a esse applicate, ai laureati provenienti dalle discipline scientifiche specificate nei requisiti di ammissione.

Gli sbocchi professionali si collocheranno principalmente nell'ambito della biologia della riproduzione umana e veterinaria in ambito clinico, gestionale, sperimentale e produttivo.

In particolare, gli studenti potranno svolgere attività lavorativa presso:

  • unità pubbliche e private locali, regionali e nazionali di gestione delle problematiche relative all’infertilità
  • attività libero-professionali di consulenza
  • Specialist per la mediazione tra Enti pubblici e privati e cliniche di PMA, Science Liaison, Advisor e Patient’s Advocacy.

Quattro sono i punti di forza di questo Master che ne definiscono l'originalità e l'attrattività:

  • la presenza, in qualità di partner organizzatore, di Genera PMA, uno dei più grandi gruppi di PMA con oltre trenta centri in Europa
  • 500 ore di tirocinio da svolgere all'interno di aziende partner italiane ed europee, quali ad esempio cliniche di PMA (incluse quelle appartenenti al gruppo Genera PMA), laboratori di analisi genetica, industrie chimiche e farmaceutiche e di produzione di strumenti specifici per il laboratorio di embriologia clinica
  • l'acquisizione delle più avanzate tecnologie in ambito bioinformatico e bioingegneristico che, attraverso l'impiego dell'intelligenza artificiale, delle nano-tecnologie e della ingegneria genetica, rivoluzioneranno sia la diagnosi che il trattamento dell'infertilità
  • si tratta di uno dei pochi Master attivi sul territorio nazionale nell'ambito della biologia della riproduzione e dell'embriologia che contempla, lungo il percorso formativo, una forte impronta sperimentale, tecnologica e industriale oltre che clinica.
    • Tirocinio/Stage

      Anno di corso: 1
      CFU: 20
      Lingua: Italiano

    Il Master è rivolto a chi abbia conseguito il Diploma di Laurea magistrale ai sensi del D.M. 270/04, in una delle seguenti classi:


    (LM-6) Classe delle lauree magistrali in Biologia
    (LM-7) Classe delle lauree magistrali in Biotecnologie agrarie
    (LM-8) Classe delle lauree magistrali in Biotecnologie industriali
    (LM-9) Classe delle lauree magistrali in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche
    (LM-13) Classe delle lauree magistrali in Farmacia e farmacia industriale
    (LM-21) Classe delle lauree magistrali in Ingegneria biomedica
    (LM-42) Classe delle lauree magistrali in Medicina veterinaria
    (LM-60) Classe delle lauree magistrali in Scienze della natura
    (LM-61) Classe delle lauree magistrali in Scienze della nutrizione umana
    (LM-70) Classe delle lauree magistrali in Scienze e tecnologie alimentari

    Ordinamenti previgenti e altri titoli di studio accettati/eccezioni:


    (6/S) Classe delle lauree specialistiche in biologia
    (7/S) Classe delle lauree specialistiche in biotecnologie agrarie
    (8/S) Classe delle lauree specialistiche in biotecnologie industriali
    (9/S) Classe delle lauree specialistiche in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche
    (14/S) Classe delle lauree specialistiche in farmacia e farmacia industriale
    (26/S) Classe delle lauree specialistiche in ingegneria biomedica
    (47/S) Classe delle lauree specialistiche in medicina veterinaria
    (68/S) Classe delle lauree specialistiche in scienze della natura
    (69/S) Classe delle lauree specialistiche in scienze della nutrizione umana
    (78/S) Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie agroalimentari

    Sono altresì ammessi i diplomi del previgente ordinamento nelle medesime classi di laurea.

    La Segreteria Organizzativa sarà collocata presso:

    Dipartimento di Biologia e Biotecnologie "Lazzaro Spallanzani"
    Via Ferrata, 9 - 27100 Pavia (PV)
    E: martina.barbagallo@unipv.it
    T: 0382.986445

    Documento
    Documento