Brevetti

Che cos'è un brevetto?
brevetti

Un brevetto è un diritto esclusivo concesso per un'invenzione, ossia un prodotto o un processo che offre, in generale, un modo nuovo di fare qualcosa, o una soluzione tecnica nuova a un problema. Per ottenere il brevetto sull'invenzione, le informazioni tecniche devono essere divulgate pubblicamente attraverso la domanda di brevetto. In linea di principio, il titolare del brevetto ha il diritto esclusivo di impedire a terzi di sfruttare commercialmente l'invenzione brevettata, o di fermarli. In altre parole, la protezione del brevetto significa che l'invenzione non può essere commercializzata, utilizzata, distribuita, importata o venduta da altri senza il consenso del titolare del brevetto.

(WIPO, World Intellectual Property Organisation)

I brevetti dell’Università di Pavia sono pubblicati sulla piattaforma Knowledge Share,  un progetto congiunto tra Politecnico di Torino, Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) e Associazione Netval per facilitare l'interazione tra uffici di trasferimento tecnologico universitario, ricercatori accademici e aziende o enti del settore, consentendo agli utenti di accedere facilmente alle informazioni relative a brevetti e tecnologie che rappresentano l'eccellenza del know-how scientifico in Italia.

L’attività di valorizzazione della ricerca in Ateneo è regolata dalle Linee Guida e Policy di Protezione della Proprietà Intellettuale, operative in tema di valorizzazione della ricerca e di diritti di proprietà intellettuale.

Per richiedere o comunicare il deposito di un brevetto è necessario compilare il Modulo di notifica di invenzione e se necessario il Contratto di cessione di diritto al brevetto e inviarli al Servizio Terza Missione.