Salta al contenuto principale

Links condivisione social

Scienze biologiche

La laurea triennale in Scienze Biologiche prevede un percorso formativo che consentirà ai laureati di possedere un’adeguata conoscenza di base nei seguenti settori delle scienze biologiche:

  • competenze matematiche, chimiche e fisiche, discipline di base per tutte le lauree scientifiche e particolarmente adatte a favorire nello studente la maturazione di una mentalità scientifica;
  • competenze di biologia generale che consentano al laureato di avere una conoscenza ad ampio spettro (dalla cellula ai grandi ecosistemi) del mondo biologico;
  • competenze cellulari-molecolari, poiché è essenziale affiancare alla preparazione biologica generale approfondite conoscenze dei meccanismi molecolari alla base del funzionamento degli organismi viventi;
  • competenze di biologia umana, al fine di rafforzare l’osmosi tra il mondo biologico, che studia la vita nelle sue più varie manifestazioni, ed altri ambiti culturali più specificamente indirizzati allo studio dell’uomo.

Il corso in sintesi

Durata
3 anni
Crediti
180
Coordinatore del corso
Anna Olivieri
Area tematica
Scienze MM. FF. NN.
Accesso
Programmato
Lingua
ITALIANO
Classe di Laurea
L-13 - Classe delle lauree in Scienze biologiche
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Sede
PAVIA - Università degli Studi
Anno di corso: 1
Obbligatori
Anno di corso: 2
Obbligatori
Anno di corso: 3
Obbligatori Scegli un insegnamento Scegli 12 crediti (12 CFU) 15 CFU a libera scelta. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (15 CFU)

Descrizione obiettivi formativi specifici

La presente proposta di laurea in Scienze biologiche prevede un percorso formativo che consentirà ai laureati di possedere un'adeguata conoscenza di base nei seguenti settori delle scienze biologiche: - competenze matematiche, chimiche e fisiche, discipline di base per tutte le lauree scientifiche e particolarmente adatte a favorire nello studente la maturazione di una mentalità scientifica; - competenze di biologia generale che consentano al laureato di avere una conoscenza ad ampio spettro (dalla cellula ai grandi ecosistemi) del mondo biologico; - competenze cellulari-molecolari, poichè è essenziale affiancare alla preparazione biologica generale approfondite conoscenze dei meccanismi molecolari alla base del funzionamento degli organismi viventi, - competenze di biologia umana, al fine di rafforzare l'osmosi tra il mondo biologico, che studia la vita nelle sue più varie manifestazioni, ed altri ambiti culturali più specificamente indirizzati allo studio dell'uomo. Gran parte dei corsi sono comuni a tutti gli Studenti, che potranno tuttavia approfondire le proprie conoscenze attraverso l'inserimento di insegnamenti opzionali scelti tra una lista di proposte in ambiti ecologico-ambientale, biochimico-biomolecolare e biomedico. Il presente Corso di laurea è soprattutto indicato per il proseguimento degli studi in corsi di Laurea magistrali. Ciò non esclude la possibilità che il laureato, considerando la sua solida preparazione di base, possa inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro.

Sbocchi professionali

Biologo funzione in un contesto di lavoro: Il CdS in Scienze Biologiche è finalizzato a fornire una solida e completa preparazione tecnico-scientifica di base su vari aspetti del mondo biologico. Il CdS in Scienze Biologiche rappresenta idealmente la tappa iniziale di un percorso formativo completo in ambito biologico perseguibile attraverso l’accesso ad una Laurea Magistrale. Il percorso formativo globale predispone in modo ottimale verso un proseguimento degli studi in specifiche aree delle Scienze Biologiche. La completezza della preparazione di base impartita nel CdS in Scienze Biologiche consentono altresì al Laureato di accedere al mondo del lavoro nelle figure professionali identificate dalla classificazione ISTAT ed elencati nel quadro A2b in specifici settori della Biologia. competenze associate alla funzione: Il Laureato in Scienze Biologiche potrà operare nel settore sanitario, ambientale o nell’industria in ambito chimico, farmaceutico e biotecnologico. Attraverso il superamento dell’Esame di Stato è possibile operare nella figura di Biologo Junior con competenze per l’esecuzione di procedure analitico-strumentali in ambito biomedico, biomolecolare, biotecnologico, ambientale, microbiologico, tossicologico e nell’ambito dell’igiene delle acque, dell’aria, del suolo e degli alimenti. sbocchi professionali: Possibili sbocchi professionali per il laureato in Scienze Biologiche comprendono - attività di ricerca in ambito biologico, ambientale e biomedico in laboratori pubblici e privati - attività di laboratorio all’interno di grandi realtà industriali o di piccole e medie imprese - attività di analista in laboratori biomedici e di controllo ambientale

Conoscenze richieste per l'accesso

Per essere ammesso al corso di laurea lo studente deve essere in possesso del diploma di scuola secondaria superiore richiesto dalla normativa in vigore, o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dagli organi competenti dell'Università. Per l'ammissione si richiede inoltre, quale adeguata preparazione iniziale, conoscenze biologiche, chimiche, fisiche, matematiche e della lingua inglese a livello di scuola superiore. Le modalità di verifica dell'adeguatezza della preparazione iniziale e del recupero di eventuali lacune e deficit formativi dello studente (da colmare in ogni caso entro il primo anno di studi) sono disciplinate dal Regolamento didattico del corso di laurea. Sono esentati dal test di accertamento tutti gli studenti provenienti da altro ateneo e da altri corsi di studio dell'ateneo che abbiano già acquisiti almeno 20 crediti in discipline riconoscibili nell'ambito del Regolamento degli studi vigente.

Come iscriversi - A.A. 2022/23

L'accesso al corso di laurea in Scienze Biologiche (Classe L-13) è limitato da un numero chiuso programmato a livello locale. L'ammissione non avviene tramite graduatoria ma è assegnata a chi è in possesso dei requisiti richiesti e si candida in presenza di posti disponibili. Le informazioni  sull’accesso al corso di laurea, termini e modalità sono indicate nel bando di concorso.

ATTENZIONE: Si ricorda che alla chiusura della prima finestra di assegnazione tutte le posizioni scadute e le posizioni "non ammesso" verranno annullate, come previsto dal bando. I candidati esclusi dall’assegnazione del posto per mancanza (o non conformità) del requisito idoneativo o per esaurimento dei posti disponibili nella prima finestra, se interessati, devono candidarsi di nuovo per l’occupazione dei posti disponibili nella finestra dei subentri, iscrivendosi al nuovo concorso di ammissione.