Links condivisione social

Molecular biology and genetics

Il programma fornisce conoscenza e  formazione all'avanguardia nelle scienze biomolecolari, compresi i più recenti progressi nella genomica e proteomica degli organismi umani e animali, nello studio delle strutture biomolecolari e della loro connessione alla funzione, e nel campo genetico manipolazione di batteri, cellule umane e animali e piante da seme.

Il corso in sintesi

Durata
2 anni
Crediti
120
Coordinatore del corso
Federico Forneris
Area tematica
Scienze MM. FF. NN.
Accesso
Libero
Lingua
Inglese
Classe di Laurea
LM-6 - Classe delle lauree magistrali in Biologia
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Sede
PAVIA - Università degli Studi
Anno di corso: 1
Obbligatori
Anno di corso: 2
Obbligatori Scegli un insegnamento 12 CFU a libera scelta. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)
Anno di corso: 1
Obbligatori Scegli un insegnamento Scegli un insegnamento Scegli un insegnamento Scegli un insegnamento Scegli un insegnamento
Anno di corso: 2
Obbligatori 12 CFU a libera scelta. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)

Descrizione obiettivi formativi specifici

Il Corso di laurea magistrale in Molecular biology and genetics sarà erogato totalmente in lingua inglese. L'obiettivo è quello di formare studenti in grado di competere nel mercato globale. In particolare, ci si propone di facilitare lo svolgimento dell'attività di ricerca, la comprensione della letteratura scientifica, l'utilizzo di strumenti digitali avanzati, gli scambi e le collaborazioni internazionali e di attrarre studenti stranieri nell'ambito del processo di internazionalizzazione in atto nell'Ateneo. La Laurea magistrale in Molecular biology and genetics intende fornire una formazione avanzata incentrata sullo studio della biologia a livello molecolare. Saranno affrontati aspetti teorici e metodologici relativi sia alla ricerca di base sia alla ricerca applicata, con particolare attenzione agli sviluppi più recenti delle conoscenze in campo biomolecolare. Più specificamente, l'obiettivo di questa Laurea magistrale è la formazione di figure di biologo che possiedano specifiche competenze nella biologia di base e nelle sue applicazioni e, a seconda del curriculum scelto, conoscenze di tipo molecolare e genetico nonché dei sistemi cellulari, competenze trasversali che comprendano sia conoscenze acquisite in ambito sperimentale che specifiche competenze in elaborazione e analisi di dati omici e “big data”. Per raggiungere gli obiettivi di professionalità indicati, si ritiene che il percorso culturale debba essere caratterizzato da un'offerta formativa: - indirizzata all'approfondimento delle scienze biomolecolari, con particolare riferimento alla biochimica, alla genetica, alla biologia molecolare (compresi gli sviluppi più recenti sui rapporti delle strutture molecolari e submolecolari con le funzioni biologiche), alla bioinformatica, ai progressi delle scienze omiche e del loro impatto nello studio dei processi biologici fondamentali; - di grande attualità e di indubbio interesse in relazione ai rapidi progressi nel campo dello studio delle biomolecole, delle proprietà dei microrganismi (utili, patogeni e non patogeni), dei meccanismi che determinano i processi di sviluppo e differenziamento degli organismi animali, delle metodologie per la manipolazione mirata dei genomi a scopi conoscitivi, produttivi e terapeutici; - capace di creare figure professionali interdisciplinari con competenze trasversali alla biologia molecolare “wet” e “dry” altamente richieste dal mondo del lavoro nazionale e internazionale; - caratterizzata da un elevato numero di CFU dedicati all'attività di esercitazione pratica e/o di laboratorio strettamente correlata sia con l'attività formativa sia con le attività di ricerca svolte dai docenti del corso.

Sbocchi professionali

Biologo molecolare Gli ambiti professionali in cui il(la) laureato(a) magistrale in Molecular biology and genetics potrà operare sono quelli relativi a: - attività di ricerca, fondamentale e applicata, in laboratori pubblici o privati; - attività di analisi di big data in ambito aziendale e pubblico, anche al di fuori del contesto strettamente biologico; - attività di diffusione e sviluppo dell'innovazione scientifica e tecnologica in campo biologico-molecolare nei settori più dinamici e critici della società, nonché di gestione e progettazione di tecnologie molecolari con riferimento anche alle loro ricadute applicative; - attività didattico-divulgativa finalizzata alla diffusione delle conoscenze sui fenomeni biologici a tutti i livelli; - attività professionali relative allo sfruttamento delle conoscenze biomolecolari in laboratori pubblici e privati; - attività professionale in ambiti trasversali legati alla scrittura scientifica in lingua inglese quali l'editoria scientifica specializzata, il management di progetti di ricerca accademici ed industriali, il coordinamento, la gestione e il monitoraggio di attività filantropiche nell'ambito di istituzioni pubbliche e private che supportano la ricerca fondamentale e applicata in biologia; - attività professionale nel settore bio-farmaceutico e nell'ambito regolatorio internazionale; - accesso a successivi percorsi formativi; la formazione biologica generale e quella specialistica teorico/pratica in campo biomolecolare preparano il laureato magistrale in Molecular biology and genetics all'accesso a corsi di Dottorato di Ricerca e a Master di II livello i cui curricula prefigurano ambiti formativi caratteristici della Laurea Magistrale in oggetto, e ai percorsi di abilitanti le professioni legate all'insegnamento.

Conoscenze richieste per l'accesso

Per essere ammesso al Corso di laurea magistrale Molecular biology and genetics lo studente deve essere in possesso della laurea (ivi compresa quella conseguita secondo l'ordinamento previgente al D.M. 509/1999 e successive modificazioni e integrazioni) o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studi conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dagli organi competenti dell'Università. Per l'ammissione si richiede inoltre il possesso di determinati requisiti curriculari e l'adeguatezza della preparazione iniziale dello studente. I requisiti curriculari richiesti sono automaticamente riconosciuti a coloro che posseggono il titolo di laurea conseguito nelle classi 1 (Classe delle lauree in Biotecnologie) e 12 (Classe delle lauree in Scienze Biologiche) del D.M. 509/1999 e nelle classi L-2 (Biotecnologie) e L-13 (Scienze Biologiche) del D.M. 270/2004. Sono inoltre ammessi i candidati che abbiano conseguito una laurea in altre classi rispetto a quelle sopra indicate, il cui percorso formativo abbia tuttavia permesso l'acquisizione di: - almeno 9 CFU tra i SSD MAT/05, MAT/08, FIS/01, ING-INF/06; - almeno 12 CFU tra i SSD BIO/06, BIO/09, BIO/10, BIO/11, BIO/13, BIO/14, BIO/18, BIO/19; - almeno 9 CFU tra i SSD CHIM/03, CHIM/06, CHIM/08. L'adeguata preparazione personale in relazione al curriculum di studio scelto sarà verificata attraverso apposite modalità disciplinate all'interno del Regolamento didattico di corso di studio. Infine, per accedere al Corso di laurea magistrale, lo studente deve saper utilizzare fluentemente la lingua inglese (livello B2 nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue), in forma scritta e orale, anche con riferimento ai lessici disciplinari.