Geoscienze per lo Sviluppo Sostenibile

Per formare professionisti con approfondite conoscenze interdisciplinari legate al mondo ambientale per uno sviluppo sostenibile e un utilizzo sostenibile delle risorse terrestri, incluse le fonti di approvvigionamento energetico. Il corso ha una cospicua attività di laboratorio con molte attività sul campo e si ispira ai principi della transizione ecologica ed energetica al centro dell'attenzione nazionale e internazionale e dell'Agenda ONU 2030. Gli insegnamenti sono in italiano e in inglese.

Il corso di laurea partecipa al Progetto Lauree Magistrali Plus - LM Plus.

Il corso in sintesi

Durata
2 anni
Crediti
120
Coordinatore del corso
Claudia Meisina
Area tematica
Scienze MM. FF. NN.
Accesso
Libero
Lingua
INGLESE, ITALIANO
Classe di Laurea
LM-74 - Classe delle lauree magistrali in Scienze e tecnologie geologiche
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA E DELL'AMBIENTE
Sede
PAVIA - Università degli Studi
Anno di corso: 1
Obbligatori 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (18 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (18 CFU)
  • GEOTECNICA 6 crediti - 54 ore Secondo Semestre - GABRIELE ANSELMI
12 CFU a libera scelta al 1 anno. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)
Anno di corso: 2
Obbligatori Scegli 6 crediti (6 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (18 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (18 CFU) 12 CFU a libera scelta al 2 anno. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)
Anno di corso: 1
Obbligatori 6 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (6 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (6 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (18 CFU) 12 CFU a libera scelta al 1 anno. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)
Anno di corso: 2
Obbligatori 6 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (6 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (18 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (18 CFU) 12 CFU a libera scelta al 2 anno. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)
Anno di corso: 1
Obbligatori 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (18 CFU) 6 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (6 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 1 anno (18 CFU)
  • GEOBOTANICA 6 crediti - 60 ore Secondo Semestre - GRAZIANO ROSSI
  • GEOTECNICA 6 crediti - 54 ore Secondo Semestre - GABRIELE ANSELMI
12 CFU a libera scelta al 1 anno. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)
Anno di corso: 2
Obbligatori 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (18 CFU) 6 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (6 CFU) 18 CFU a scelta tra i due anni. Scelta al 2 anno (18 CFU) 12 CFU a libera scelta al 2 anno. È possibile scegliere tra tutti gli insegnamenti offerti dall'Ateneo. Il Corso di Studio consiglia: (12 CFU)

Descrizione obiettivi formativi specifici

Il corso proposto è un progetto formativo di livello avanzato che rappresenta un aggiornamento dell'attuale offerta didattica. Infatti un corso di studi non può essere un’entità statica, ma deve evolvere nel tempo per formare professionisti, con approfondite conoscenze interdisciplinari, in grado di affrontare le sempre nuove sfide che la società impone e di inserirsi nel mondo del lavoro in continua evoluzione, anche in posizioni di responsabilità. Il progetto formativo proposto si riferisce in particolare a: - il contributo che le scienze geologiche possono dare ad una gestione dell'ambiente basata sui capisaldi dello sviluppo sostenibile, proteggendo nel contempo la società dai rischi geologici e dagli effetti dei cambiamenti climatici; - l'utilizzo sostenibile delle risorse terrestri, incluse le fonti di approvvigionamento energetico; - la conoscenza e la modellizzazione del funzionamento del pianeta Terra e le sue reazioni alle perturbazioni introdotte dalle attività umane, quali basi necessarie per guidare uno sviluppo sostenibile della società umana; - la capacità di descrivere, monitorare e gestire in modo sostenibile, per quanto attiene gli aspetti geologici, sistemi naturali complessi; - definizione e gestione dei sistemi di monitoraggio territoriale, utilizzando le innovazioni tecnologiche nel campo dell'acquisizione remota dei dati. La struttura del corso, che potrà articolarsi in curricula, è volta a produrre una approfondita preparazione scientifica nelle discipline necessarie alla trattazione del sistema Terra, negli aspetti teorici, sperimentali e tecnico- applicativi, ma anche una crescita complessiva della consapevolezza, conoscenza e familiarità con le principali applicazioni delle Scienze della Terra nei diversi settori d'interesse della società, il tutto adeguato a un secondo livello di laurea. Il percorso didattico è pensato in modo da stimolare una preparazione multidisciplinare, cercando nel contempo, in accordo con gli obiettivi formativi qualificanti della classe, di favorire il contatto con i principali ambiti professionali delle Scienze della Terra. Le modalità didattiche degli insegnamenti sono prevalentemente quelle convenzionali per le scienze geologiche, quali la lezione frontale e le esercitazioni, sia in aula che in laboratorio e sul campo. Quest'ultima tipologia è parte integrante della maggior parte degli insegnamenti offerti e costituisce un completamento importante alla trattazione teorica attraverso l’osservazione diretta in natura dei sistemi e processi geologici. Il Corso di studio prevede che una buona parte degli insegnamenti siano tenuti in lingua inglese, poiché la professione del geologo e le società ed imprese che lavorano in ambito geologico hanno, sempre di più, il loro campo di attività in ambito internazionale, come inevitabile conseguenza delle dinamiche economiche globali e dell'evoluzione del mercato del lavoro. Pertanto è indispensabile che gli studenti migliorino la comprensione e l'uso della lingua inglese, soprattutto in ambito professionale, tramite l'acquisizione del lessico disciplinare.

Sbocchi professionali

Geologo Le professionalità dei laureati nel corso di laurea Magistrale in Geoscienze per lo sviluppo sostenibile potranno trovare applicazione in studi professionali (geologici, ingegneristici, naturalistici), imprese di ingegneria civile, Enti Territoriali (Regioni, Province, Comuni, Comunità montane, Parchi naturali, Dipartimento della Protezione Civile), compagnie attive nel settore dell'approvvigionamento energetico, società di servizio all'esplorazione e alla perforazione del sottosuolo, società di bonifiche ambientali, società di energie rinnovabili, industrie estrattive e di trasformazione di materiali geologici (produzione di cemento, ceramica, vetro). Altri sbocchi professionali sono rappresentati dagli enti di ricerca pubblici (ad esempio: Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), enti di ricerca privati, Università, Ministeri (ad esempio "Ambiente e Tutela del Territorio" e"Mare, Sviluppo Economico e Infrastrutture") e compagnie assicurative.

Conoscenze richieste per l'accesso

Per essere ammesso al corso di laurea Magistrale in Geoscienze per lo Sviluppo Sostenibile, lo studente deve essere in possesso di laurea (ivi compresa quella conseguita secondo l'ordinamento previgente al D.M. 509/1999 e successive modificazioni e integrazioni) o di diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studi conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dagli organi competenti dell'Università. È inoltre richiesto il possesso da parte dello studente di determinati requisiti curriculari e di un'adeguata preparazione personale. I requisiti curriculari richiesti sono il titolo di laurea conseguito nella classe L-34 (Scienze Geologiche) ex D.M. 270/04 e nella classe 16 (Scienze della Terra), istituita secondo il precedente ordinamento didattico ex D.M. 509/99, ovvero in altra classe il cui percorso formativo sia compatibile. Per gli studenti che non provengono dalle classi di scienze geologiche è richiesto il possesso di almeno 40 crediti formativi universitari in qualsiasi settore scientifico-disciplinare dell'area GEO. Inoltre, per accedere alla laurea magistrale lo studente deve saper utilizzare fluentemente la lingua inglese (livello B2 nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue), in forma scritta e orale, anche con riferimento ai lessici disciplinari. Le sue modalità di verifica saranno esplicitate nel Regolamento didattico del corso di laurea magistrale. L'adeguata preparazione personale sarà verificata attraverso apposite modalità disciplinate all'interno del regolamento didattico di Corso di studio.