Servizio Assistenza Studenti Disabili

Il Centro S.A.I.S.D. offre un servizio di accoglienza, assistenza ed integrazione all’interno dell’Università; organizza, supporta, coordina e monitora tutte le iniziative concernenti l’integrazione degli studenti disabili in tutti gli aspetti della vita universitaria, consentendo la frequenza alle lezioni, ai laboratori, l’accesso alle biblioteche e a tutte le strutture universitarie.

E' un progetto ideato e condotto da SAISD (Servizio di Assistenza e Integrazione per gli Studenti Disabili) in collaborazione con LAMA (Laboratorio di Attività Motoria Adattata) rivolto alle persone disabili che intendono praticare attività fisica. Ispirato al principio secondo cui il benessere personale si realizza necessariamente attraverso il raggiungimento dell’autonomia, propone un programma di attività motoria adattata strutturato su diversi livelli di intensità.

I disturbi dello spettro autistico hanno una prevalenza pari a una persona ogni cento; tale condizione è indipendente dal quoziente intellettivo e si manifesta principalmente con difficoltà relative alla comunicazione e all’interazione sociale. Non tutte le persone in cui questa situazione clinica è presente sono state riconosciute come tali nel corso della loro vita; spesso, infatti, ricevono diagnosi psichiatriche o psicologiche differenti, oppure vengono etichettate come individui strani o bizzarri. Il contesto di vita appare cruciale per queste persone che, frequentemente, riescono a portare a termine gli studi superiori in virtù di un ambiente scolastico ristretto e costante. L’ingresso di tali studenti nel mondo universitario introduce variabili mal controllabili nella loro vita, con profondi disagi, problemi di rendimento, quando non scompensi psicopatologici veri e propri. La collaborazione del Centro SAISD con il Laboratorio Autismo del Department of Brain and Behavioral Sciences dell’Università, consentirebbe di: 

  • effettuare uno screening per l’eventuale appartenenza allo spettro autistico in tutte le situazioni sospette in seguito a segnalazione degli stessi studenti, dei compagni di studio, dei docenti, ovvero per l’insorgere di problematiche comportamentali collegate all’attività didattica;
  • formulare un progetto sostenibile, individualizzato, per gli studenti risultati positivi alla valutazione di cui sopra, intervenendo sia sul soggetto, sia sul contesto di vita e di studio;
  • monitorare nel tempo l’andamento di tale progetto, affiancandosi allo studente e/o ai suoi docenti quando necessario.

L’incidenza del numero di studenti con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento – DSA che si iscrivono all’Università di Pavia è aumentata notevolmente durante gli anni. Si tratta di condizioni che richiedono una particolare attenzione e un certo tipo di supporto ex L. 170/2010, ma non precludono un percorso scolastico, accademico e professionale del tutto normale se adeguatamente identificate e supportate. Il Centro SAISD, nell’ambito dell’ampliamento dei servizi offerti agli studenti, in collaborazione con la Prof.ssa Gabriella Bottini, Sezione di Psicologia del Department of Brain and Behavioral Sciences, intende offrire un punto di riferimento per la diagnosi/revisione dei disturbi cognitivi dell’età adulta in studenti universitari che si siano rivolti al Centro. Il Progetto consisterà nella diagnosi clinica per gli studenti Universitari dell’Ateneo di Pavia e nella consulenza per l’impiego di strumenti compensativi, ove ritenuti necessari.